Tecnologie



Per essere in grado di fornire ai propri clienti soluzioni versatili, integrabili, a prova di futuro e di semplice utilizzo, Altera da sempre utilizza le tecnologie più sofisticate disponibili.

WebObjects

WebObjects e' un Framework ed un Application Server Java di Apple, inizialmente sviluppato da NeXT, nel 1996. WebObjects si basa sul framework di astrazione dal Database piu' sofisticato e maturo del mercato, l'Enterprise Objects Framework, e' stato uno dei primi web application server e consente di rilasciare applicazioni su qualsiasi application server J2EE (es: JBoss, WebLogic, ecc.) su qualunque piattaforma che supporti Java. WebObjects e' un prodotto gratuitamente distribuito da Apple, tra le principali referenze di WebObjects, oltre a varie aziende Fortune 500, c'e' proprio Apple stessa, essendo lo strumento su cui sono basate le applicazioni Apple Store ed iTunes Store. L'architettura delle applicazioni e' basata sull'approccio Three-Tier, che implica la separazione dello "strato web" dallo strato che contiene i dati e la logica applicativa; questo approccio garantisce sicurezza, robustezza e scalabilita'. L'unico strato esposto su internet e' infatti il Web Server; i dati risiedono sul Database Server, che viene tipicamente posto su una rete interna protetta; anche la logica risiede in zona protetta all'interno dell'Application Server. L'approccio Three-Tier con WebObjects consente di ottenere robustezza delle applicazioni e bilanciamento del carico con il minor Total Cost of Ownership: all'aumentare del carico e' sufficiente aggiungere hardware sullo strato maggiormente critico senza dover intervenire sul software.

Cocoa

Cocoa è l'ambiente di programmazione object oriented di Apple per lo sviluppo di applicazioni su Mac OS X. Con Cocoa è possibile realizzare applicazioni complete e ricche di funzionalità in tempi molto brevi: gli sviluppatori possono dedicare la maggior parte dello sforzo nell'implementare le caratteristiche distintive di un'applicazione, lasciando al framework il compito di gestire le funzionalità di base. Come WebObjects, anche Cocoa ha origini in NeXT: l'ambiente nasce infatti nel 1988 con NeXTSTEP e da allora è stato affinato e potenziato continuamente. Il linguaggio di programmazione nativo per Cocoa è l'Objective-C, un linguaggio object oriented derivato dal C, è possibile utilizzare Cocoa da altri linguaggi quali Ruby o Python.

Cocoa Touch

Cocoa Touch non è altro che una versione di Cocoa specificamente indirizzata allo sviluppo di applicazioni su iPhone. Le differenze tra Cocoa e Cocoa Touch sono molto sottili e contengono molti dei paradigmi contenuti anche in WebObjects come, ad esempio, l'approccio MVC (Model View Controller) il key-value coding e il key-value observing.



La profonda conoscenza di queste tecnologie tra loro fortemente legate ci permette di offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci per le piattaforme Desktop, Web e Mobile ottimizzando i tempi di sviluppo e di integrazione.



     

Ultime notizie

  • Jul

    06

    The View from The Shard

    Da oggi è possibile acquistare online i biglietti per The View from The Shard, il grattacielo più alto d'Europa progettato da Renzo Piano e destinato a diventare il nuovo simbolo di Londra. La piattaforma per la vendita dei biglietti è stata realizzata da Altera per Best Union Company.

  • Dec

    09

    Chissà online su AppStore

    Il nuovo libro per bambini su iPad "Chissà" è online su AppStore.
    Chissà è stato realizzato con Ware's Me, ed è il porting di un libro cartaceo edito da Kite Edizioni.
    Chissà è il primo libro basato sul nuovo Framework APP-KID sviluppato da Altera.

Area riservata

Username:

Password: